S.E.I. ha ulteriormente ampliato la sua gamma.

Tra Febbraio e Ottobre, abbiamo lanciato cinque nuovi modelli (“Res 20 Compact DSR”, “Res MiniCombi A”, “Res 48 TraverTop”, “Res 60 Top RX” e “Res 150 TriLux C”) disegnati per superare vincoli logistici o finanziari come la ristrettezza di spazio, la difficoltà nel reperire manodopera qualificata e l’esosità dei costi di produzione, ovvero concepiti per intervenire su materiali le cui caratteristiche rendono necessari trattamenti sui generis a base di resine dedicate o di composti impregnanti e ravvivanti sviluppati all’uopo (travertini chiari, travertini oniciati, quarzi trasparenti e graniti neri).

Inoltre, le Linee di Resinatura “Res 50 Combi Max” e “Res 60 Combi Max” sono state recentemente sottoposte a una pesantissima rivisitazione, che le ha portate a mutuare parecchie soluzioni tecniche dalle più avanzate versioni “Res Combi XT” e, di conseguenza, a sviluppare una buona produttività oraria quand’anche i loro utilizzatori debbano intervenire su lastre danneggiate da un gran numero di buchi e squarci.

Il nuovo seicarrara.it: la prima vera e propria scuola online di Resinatura dei materiali lapidei.

Benché negli ultimi due decenni la popolarità della “Resinatura dei materiali lapidei” sia cresciuta a dismisura, c’è ancora molta incertezza su quali siano i metodi corretti per praticare questo trattamento su larga scala.

Infatti, i veri maestri resinatori sono pochi, mentre ci sono tante, anzi, tantissime persone che, pur avendo scarse conoscenze e nessuna abilità manuale, girano il mondo spacciandosi per esperti e non facendo altro che alimentare la confusione.

Da qui l’idea di cambiare radicalmente l’impostazione del nostro sito, facendone una fonte, attendibile e completa, attingendo alla quale chiunque sia davvero intenzionato a capire che cosa sia la Resinatura, possa trovare risposte, chiare e inequivocabili, ai suoi dubbi, e soluzioni ai suoi problemi.

Che dobbiate ricostruire lapidei andati in frantumi, rinforzare lastre attraversate da fenditure passanti, riempire spaccature ampie più di un palmo, coprire micro rotture, o ravvivare i colori del vostro materiale, siete nel posto giusto.

Invitandovi a scriverci per qualsiasi domanda specifica, vi auguriamo buona lettura.